30 ottobre 2008

OMAKE

ITALIANO: Queste due vignettine al lato sono un'anteprima universale della pagina bonus che abbiamo realizzato per "Anima", la nostra nuova graphic novel in uscita negli USA a fine Novembre per Yaoi Press. ^__^ Come molti di voi avranno già capito, si tratta di un omake, ovvero una storiella extra disegnata in chiave comica e superdeformed. E’ la prima volta che compare un omake in un nostro fumetto, anche se in realtà le nostre menti bacate ne hanno prodotti a centinaia. ^^’ Naturalmente, il fatto che le nostre storie abbiano una certa propensione per le tinte fosche e tragiche non ha fatto che alimentare la nostra vena demenziale. Per contrasto, no? ;) L'omake di Anima s'intitola "The terrible plot demon" e parte da una semplice domanda: ma quanto sarebbero inc**zati con noi i nostri personaggi per tutte le sfighe che gli facciamo capitare? Le due vignettine in anteprima sono l'inizio della storia. :3

Ok, adesso corriamo a lucidare le nostre scope per la notte di domani.

BUON HALLOWEEN A TUTTI!! BWAHAHAHAHAHA!!!! :)=

************************************************************

ENGLISH: The two little panels on the left are a worldwide preview of the bonus page we made for our new graphic novel, "Anima", which will come out at the end of November for Yaoi Press. As many of you certainly know, it's an omake, i.e. an extra funny story drawn in a superdeformed style. It's the very first time that we made an omake for one of our comics, even if our worm-eaten brains have been very prolific in creating omakes in the past for our private use only. ^^'' Of course, the fact that our stories have a natural tendency for drama inspires our crazy mood very much, as a contrast. :p The omake contained in Anima's book is entitled "The terrible plot demon" and takes start from a simple question: how mad would our characters be to us because of all the bad luck we decided for them? The two preview panels are just the beginning of the story. :3 Ok, now we have to rush and polish our brooms for tomorrow night.

HAPPY HALLOWEEN TO YOU ALL!! BWAHAHAHAHAHA!!!! :)=

22 ottobre 2008

GOLDRAAAAAKE!!!

ITALIANO: Oggi parliamo di un mito. Come già saprete, quest’anno Lucca Comics and Games festeggerà il trentennale dell’arrivo di Goldrake in Italia. Molti di voi avranno la fortuna di essere là. Noi no. BWAAAAH!! Per darvi un'idea di quanto la cosa ci dispiaccia, provate ad immaginare che effetto può avere su un paperotto appena uscito dall'uovo la prima cosa che vede... ecco, noi eravamo appena uscite dall'uovo e Goldrake è stato amore a prima vista!! T_T*** Da bravi paperotti l’abbiamo seguito e abbiamo seguito anche i suoi “fratelli”, “cugini” e “nipoti” giappo... insomma ne abbiamo ricevuto un imprinting coi fiocchi! Chissà se saremmo qui a fare quello che facciamo se Goldrake non avesse fatto da apripista ai cartoni giapponesi in Italia... ^^'
Tornando alla fiera di Lucca, siamo orgogliose di segnalarvi che verrà presentato in anteprima il corto in 3D dedicato proprio a Goldrake. Perchè orgogliose? Perchè un nostro amico di vecchia data, Giorgio Picciau, fa parte del team che l'ha realizzato!! Siamo davvero contente per lui! Vi garantiamo che dietro questo progetto ci sono anni di duro lavoro e passione. Per questi ragazzi è un sogno che si realizza e, siamo sicure, anche per tutti i fan di Goldrake. Sarà bellissimo poter vedere il nostro mito d’infanzia in 3D!! Aspettiamo con ansia che il corto sia accessibile anche a chi, come noi, non avrà avuto la possibilità di assistere alla prima! @_@ Per ora, ecco il trailer. Grazie di cuore ai ragazzi del c4dteam e di uforobots.net! Vorremmo solo farvi una raccomandazione al femminile: rendete giustizia ad Actarus, eh! ^_______^

ENGLISH: Goldrake (aka Grendizer, aka Goldorak) has been the first anime series aired in Italy. Its success was so huge that it became soon a myth for more than one generation of people. Including the two of us. ^_^ This year Lucca Comics and Games (the most popular Italian comic convention) celebrates the thirtieth anniversary of Goldrake's broadcast in Italy. In this occasion, they'll present the 3D short movie dedicated to Goldrake. And we're proud of the fact that a dear friend of us is part of the team that realized it. Here's the trailer.

17 ottobre 2008

La belle dame sans merci

ITALIANO: Questo post funge da valvola di sfogo e, come tale, sarà prolisso e lagnoso. :pp Vi vogliamo raccontare l'odissea (anzi, facciamo l'Iliade, che è più tragica) che sta dietro a "La belle dame sans merci", la storia che abbiamo realizzato per il MIMC (Morning International Manga Competition) e spedito sul filo del rasoio il 30 Settembre 2008. E' una storia-lampo di 12 pagine, ovvero il minimo richiesto dal regolamento (-_-), non perchè non volessimo impegnarci a farne una più lunga, ma perchè il tempo a nostra disposizione era anch'esso minimo. Ecco le tappe del nostro calvario: i primi di Settembre abbiamo concluso e consegnato le 140 tavole di "Anima"; il 9 Settembre siamo partite in Germania per la fiera Connichi e siamo tornate il 16; dopodichè l'editor di "Anima" ci ha spedito le bozze di stampa per avere la nostra approvazione su certe correzioni apportate ai testi (come avrete notato il nostro Inglese non è il migliore) e questo, tra scambi di e-mail, upload e contro upload, ci ha tenute impegnate fino al 18. La mattina del 19, finalmente libere da pendenze, siamo entrate nel sito del concorso MIMC, sorridenti e fiduciose. Non si sa bene per quale strano maleficio, entrambe eravamo convinte che il limite per la spedizione delle opere fosse in Dicembre... Immaginate le nostre facce quando abbiamo letto che, invece, era il 30 di Settembre!! AAAAHHHHH & AAAAHHHHH!!!!! Che fare? Rinunciare? Giammai! Avevamo 10 giorni per scrivere e disegnare una storia autoconclusiva di 12 tavole. Ora, potrà sembrare un'idiozia scrivere una storia di 12 pagine, ma vi assicuriamo che non lo è, specie quando in ballo c'è un concorso come il MIMC. Alla fine, la notte del 29 siamo riuscite nell'impresa. Abbiamo letterato le tavole e ricontrollato tutto decine di volte (perchè, sapete, c'è sempre qualche dettaglio che vi è sfuggito in prima istanza). La mattina del 30, abbiamo fatto le stampe e spedito il malloppo. Ah... ci sentivamo veramente STRAFIGHE per avercela fatta! Finchè... finchè una volta tornate a casa, gloriose per il nostro piccolo trionfo, abbiamo acceso il pc per goderci in tutta calma l'opera compiuta. PANICO! Vedete il personaggino nella vignetta di sopra? Il suo nome è Liam Harris ed è uno dei due protagonsiti della storia. Diversamente dai nostri soliti protagonisti maschili, questo ha la barba... sì ha la barba e, naturalmente, ci si aspetta che ce l'abbia in tutte le vignette, no? E invece no!!! In una maledettissima vignetta non ce l'haaaaaaaa!!!! ç_____ç E meno male che il nostro editor della Yaoi Press ci dice sempre che siamo "picky" (ovvero "pignole" in Italiano, o "pibinche" in Sardo), che non ci lasciamo sfuggire nulla... Ma come è stato possibile non accorgersi di un errore simileeeeee!!!!! Vabbè che la notte prima della spedizione avevamo gli occhi al tegamino, ma erano pur sempre 4 occhi (che con gli occhiali fanno 8)! SIGH! Che tristezza... Poteva sfuggirci una virgola, un bottone in una giacca, maccheccavolo la barba noooooo!!!! O_O Eravamo già partite con una marcia in meno, proponendo una storia ridotta ai minimi termini... Ed ora anche questa mazzata. ;_; La nostra bella dama senza pietà è la Sfiga, non c'è dubbio.
Ok, ce ne torniamo nella bara.
Ai posteri l'ardua sentenza.

ENGLISH: This post is meant to be a sort of "relief valve", so you're warned... it's gonna be verbose and weepy. :))))) We'd like to tell you what an Odyssey (or rather an Iliad, which is more tragic) had been the creation of "La belle dame sans merci", alias the manga we did for the MIMC (Morning International Manga Competition) and sent just on the knife's edge on September 30, 2008. Well, it's a short manga of 12 pages: we chose the minimum number of pages required by the Competition's rules because we had a very few time to dedicate to it, unfortunately. Here's the "calvary" we had to pass through: the first week of September we finally finished and sent the 140 pages of "Anima"; on September 9 we flew to Germany for the Connichi convention and we came back to Italy on Sept 16; then, the editor of "Anima" sent us the galleys for us to approve the editing she did on the text (ehm, you know our English is not the best... ^^''') and the whole thing kept us busy until Sept 18. On September 19 in the morning, finally free from deadlines, we visited the MIMC website with a faithful smile on our faces. We still don't know what kind of curse made us think that the deadline for the competition was in December... Just imagine our faces when we read that it was on September 30! AAAAHHHHH & AAAAHHHHH!!!!! We had only 10 days left to write and draw a self-conclusive story of 12 pages. Now, you may think that creating a story of 12 pages is a joke, but we assure you it's not, especially when you're dealing with a big competition like the MIMC. Well, in the end we managed to finish everything somehow, on Sept 29 night: we lettered the pages and checked them several times in order to find errors. The glorious morning of Sept 30 we had the pages printed and finally we sent the package. Ah... in that moment we felt like super heroes for having succeeded in such a mission impossible. Until... until we came back home and gave a look to the files again so to enjoy the whole work calmly. PANIC! See the character on the panel above? His name's Liam Harris and he's one of the two main characters. Unlike our usual character design for main male characters, he's got a beard... yes, a beard and, of course, you expect him to have the beard in every panel, no? Wrong! In one damn panel there's no beard!! ç_____ç Think that our Yaoi Press editor always tells us that we're far too picky, that we never miss a detail... But, how did it happen that we missed such a big one this time???? Ok, ok, the night we finished the story our eyes were cooked à la coque... but we have 4 eyes in two (which makes 8, including our glasses!). SIGH! We're so sad. We could have missed a comma in the text or a button in a jacket, but not a beard, damn it! O_O Our "Beautiful lady without pity" is Misfortune, no doubt.
Ok, now we go back to our coffins.
It is for posterity to judge.

14 ottobre 2008

WE BLOG!

ITALIANO: Tadaaaaah! Da oggi, nel cielo dei blog sventola una nuova bandiera!!! ^__^ E quella che abbiamo creato (vedi lato) ci calza a pennello: un po' kamikaze e un po' all'arrembaggio, un po' lugubre e un po' scazzat... ehm scanzonata, ma soprattutto contro corrente e armata di matite. Era da un po' di tempo che ci ronzava in testa l'idea di aprire un blog. C'era chi ce lo sconsigliava caldamente e chi, invece, si scandalizzava che ancora non ne avessimo uno. Dilemma. Nella lista dei "contro", al primo posto c'era il maledetto tempo... sì, quello che non basta mai. Nella lista dei "pro", ovviamente, c'era la prospettiva di aprire un contatto più diretto con voi. Insomma, il sito web va bene, ce l'abbiamo ormai da 8 anni (caspita, 8 anni! ), ma un blog è un'altra cosa, no? ^_-/

ENGLISH: Tadaaaah! Today there's a new flag waving on the blogs' sky!!! ^__^ And the one we created (see on the left) fits us like a glove: it's a little bit "kamikaze" and a little bit "pirate", a little bit "dark" and a little bit "funny", but above all it's "against the tide" and armed with pencils. This idea of making a blog was buzzing on our minds for a long time. Someone told us it was a bad idea, someone else was simply shocked that we still hadn't a blog. On the top of the "cons" list there was Time, yes the damned time which is never enough. While on the top of the "pros" of course there was the chance to open a direct contact with you. Well, having a website is fine, ours is 8 years old (OMG 8 years old!), but a blog is just another world, isn't it? ^_-/